L’Associazione

Che cos’è l’EPTA Internazionale.

L’EPTA UK (European Piano Teachers Association) è stata fondata a Londra nel 1978 dalla pianista e didatta Carola Grindea che ha poi istituito un’organizzazione europea, con il ruolo di coordinamento delle EPTA nazionali che, nel corso degli anni, sono state create in tutta Europa. Attualmente l’EPTA internazionale ma anche altrove, mediante Associazioni affiliate in Giappone, Canada, diversi Paesi del Sud America (Latin America Piano Teachers Association). Di ciascuna di esse fanno parte o hanno fatto parte, celeberrimi esponenti del mondo musicale internazionale, quali N. Magaloff, A. Percival, P. Badura-Skoda, F. Waterman, K.H. Kammerling, V.Ashkenazy, J. Bolet, A.Brendel, A.Ficher, A. de Larrocha, M.Perahia e molti altri. Il comune intento è quello di promuovere i valori umani e artistici legati all’attività musicale, in rapporto con tutti gli aspetti legati al pianoforte ed alla sua didattica, dagli inizi al perfezionamento. Le attività dell’EPTA sono numerose: conferenze, concorsi, master classes e congressi internazionali sulla pedagogia o argomenti più specifici, inerenti l’interpretazione dei capolavori della letteratura pianistica. Ogni anno l’EPTA organizza Congressi, ospitati dal Paese che annualmente assume la presidenza europea. Nel 1996 e nel 2004 gli eventi si sono svolti in Italia.

Che cos’è L’EPTA-Italy

Nel 1988 Marcella Crudeli, pianista concertista, già rettore del Conservatorio Statale di Musica “Luisa D’Annunzio” di Pescara e docente di alto perfezionamento all’Ecole Normale de Musique A.Cortot e alla Schola Cantorum di Parigi, dopo aver conosciuto Carola Grindea ha deciso di istituire, su suo incarico, la “consorella” italiana.
Nel 1990, insieme ad altri pianisti e didatti,  Maria Golia, Mario Delle Ponti, Carla Giudici, Aldo Ciccolini (Presidente onorario EPTA-Italy), Sergio Calligaris, Lear Maestori , veniva fondata l’EPTA-Italy, associazione senza scopo di lucro, apolitica e asindacale.

L’associazione ha, tra i suoi scopi principali, i seguenti:

  1. promuovere in ambito nazionale ed internazionale la musica in generale, con particolare riferimento al pianoforte, al canto, alla musica da camera, nonché ogni altra forma d’arte;
  2. promuovere l’attività artistica della musica, in particolare del pianoforte e della musica da camera, con iniziative dirette all’elevazione del prestigio, sotto ogni aspetto dei pianisti e degli insegnanti di pianoforte;
  3. contribuire alla diffusione, alla conoscenza e alla pratica dell’esecuzione musicale in tutte le sue manifestazioni, sia attraverso la partecipazione ad attività musicali di ogni genere, sia attraverso l’organizzazione di eventi di arte e di cultura, quali concerti, manifestazioni, tavole rotonde, convegni, congressi, dibattiti e inchieste, ecc.;
  4. organizzare corsi di formazione, stages e seminari inerenti il settore dell’Associazione;
  5. instaurare vincoli fra insegnanti di ogni Paese;
  6. riservare uno spazio significativo, tra i nostri Associati, ai più meritevoli elementi delle nuove generazioni, opportunamente segnalati da docenti, anch’essi facenti parte dell’associazione.

Le attuali cariche sono:

Marcella Crudeli – Fondatrice e presidente

Sergio Calligaris – Vicepresidente

Lear Maestosi – Vicepresidente

Silvia Rinaldi – Segretaria

Valentina Fabbrizzi – Tesoriere